10 semplici modi per rinnovare la vostra casa

con Nessun commento

Arriva la primavera, si avvicina l’estate e la voglia di cambiare aria aumenta esponenzialmente.

La tua casa però è sempre lì, ad accoglierti ogni giorno uguale a sé stessa.
E allora provate a dedicare un weekend ad aggiornare un po’ la vostra casa, con qualche acquisto e qualche idea.

Qualche tempo fa abbiamo scritto a proposito delle carte da parati  e delle tendenze colore 2016, ricordate? Combiniamo le due cose e il nostro suggerimento è presto detto: dipingete una o più pareti, oppure optate per una carta da parati di nuova generazione, facilissima da applicare, in colori neutri ma in texture d’effetto. Un muro di mattoni rossi, beige o grigi, o una parete in listelli di legno daranno un tocco caldo e insolito con un dispendio di energie minimo. Qui alcuni esempi in store.

Oltre alle pareti, un altro suggerimento minima spesa massima resa è intervenire sui pavimenti: un tappeto ben indovinato risolleva le sorti di qualsiasi stanza, riequilibra le proporzioni degli spazi e mette in risalto i colori dell’arredamento. Se poi scegliete un kilim tra quelli in outlet potrete contare su splendidi colori e su un tappeto leggero e facile da gestire, che da il meglio di sè riscaldando ambienti minimali e contemporanei.

Prima di effettuare acquisti, il nostro suggerimento è di controllare ed eventualmente modificare la disposizione degli arredi. Fate attenzione alle proporzioni: un mobile alto in un angolo crea profondità, uno basso allarga lo spazio. Una volta sfruttate appieno le potenzialità delle vostre stanze potrete procedere a cuor leggero, sapendo che l’elemento nuovo che introducete in casa è proprio il dettaglio che mancava.

Sul mobile nuovo sopracitato, il nostro consiglio è di non frenare la creatività: fatevi convincere da quel pezzo unico, da quell’ arredo insolito che vi piace ma non vedete nel vostro salotto. Piuttosto risistemate tutto il resto intorno ad esso, e godetevelo.
Altra cosa che potreste fare è orientarvi verso qualcosa di funzionale al vostro arredamento ma in un materiale inaspettato: un tavolinetto in radice, un tappeto dalle fibre extra size, un capezzale in legno cinese.

Cambiate il servizio di piatti che usate tutti i giorni, rinverdite il parco piante, anche assolutamente con delle piante finte purché di qualità, trovate per quelle splendide valigie vintage una destinazione d’uso che vi permetta di rimirarle, predisponete nei vostri ambienti una fragranza che vi faccia stare bene, che purifichi l’aria e magari che si possa anche cambiare facilmente come quelle di Lampe Berger.

Disseminate candele, e accendetele però! cambiano decisamente l’atmosfera.
E ogni tanto, un weekend fuori.

Lascia una risposta